lunedì 24 settembre 2012

GUIDA: come risalire all'anno della bici

Datare le bici d'epoca non è mai semplice, col tempo e l'esperienza l'occhio del collezionista si affina e sarà possibile datare con buona approsimazione una bicicletta solo vedendone le caratteristiche tecniche e costruttive o addirittura analizzando le metodologie industriale con cui la bici è stata costruita.
   Ovviamente l'enorme mole di nozioni e di variabili, non consente di elencare tramite una semplice guida tutte le caratterisiche delle bici nel corso degli anni, altrettanto impossibile sarà impartire al neofita tecniche per sviluppare un occhio esperto -come l'archeologo impiega anni di studio ed esperienza sul campo per poter decifrare un epoca solamente analizzando la superfice dei manufatti- anche il collezionista-restauratore di bici d'epoca necessiterà di pazienza e molta ricerca diretta per capire le differenze tra le bici prodotte nel corso degli anni.
Ad ogni modo per agevolare il compito del neofita è possibile individuare l'epoca da alcuni dettagli presenti sulla bici, in questo caso dai numeri che corrsipondono all'anno di fabbricazione che veniva impresso su determinati componenti. 
    Prima di fare ciò è bene avere una piccola introduzione storica sulla presenza di tali sigle.
Fino alla metà degli anni 50, la bicicletta era il mezzo di trasporto principale di gran parte degli italiani, era un bene di lusso che pochi si potevano permettere senza dover privarsi di varie mensilità del proprio stipendio, per molti lavoratori era una vera e propria necessità per provvedere al proprio sostentamento ed autonomia. Questa forte necessità di possedere una bicicletta sfociava in una enorme richiesta produttiva, il precario potere economico degli italiani avrebbe generato  ondate di interventi di riparazione in garanzia potenzialmente fraudolente, oltre al ben più grave mercato nero di bici rubate e conseguente ricettazione.
Fù così che presto le grandi case velocipedistiche corsero ai ripari con introducendo i numeri di serie e i codici da imprimere sulle componenti così da certificare il proprio prodotto tutelandosi da truffaldine richieste di garanzia e di riflesso fornendo alla clientela uno strumento contro il furto del mezzo, a tal proposito consiglio la visione del film di De Sica "Ladri di biciclette" che descrive molto bene il contesto sociale dell'Italia del tempo e dell'importanza che la bici aveva per la società, in un passaggio in particolare si vede il protagonista denunciare il furto della propria bici citando il numero di matricola.
    Con il boom economico la bici da passeggio viene piano piano declassata a scapito di mezzi ben più moderni quali la motocicletta o l'auto, di conseguenza crolla anche il mercato delle bici rubate, così la necessità di una forte tutela da parte dei produttori viene a mancare e a partire dai primi anni 60 gran parte delle bici da passeggio (la bici da corsa rimane l'unico velocipede di lusso) non vengono più marcate con l'anno di fabbricazione e spesso nemmeno con il numero di serie.
   
     Come descritto all'inizio la consuetudine di marcare l'anno di fabbricazione era una tutela che si ponevano solo le grandi case e non sempre nel corso degli anni venne fatto con regolarità e costanza, per cui questo metodo è valido solo per alcuni marchi e non sempre lo si trova su tutti gli esemplari.
In genere la marca che più di tutte ha marcato le proprie bici è la Bianchi (e le sue sottomarche es: Touring)
la quale con assoluta costanza nel corso degli anni ha marcato i propri prodotti in vari punti, i più comuni sono: dietro alle pedivelle, sulle ghiere e sul perno del movimento centrale, sulle ghiere della serie sterzo e sotto il manubrio dove si attacca la pipa.  
Analizzando una Bianchi sarà possibile trovare l'anno riportato in due cifre, ad esempio per 1935  si avrà la sigla 35.
Le altre marche importanti, fra cui Umberto Dei, Legnano, Ganna, Maino, ecc... marcavano l'anno principalmente sulle ghiere del movimento centrale e dietro alle pedivelle.
Ovviamente può capitare che si trovi l'anno inciso anche su componenti di bici di marche locali o di blasone minore, basta considerare però che spesso su alcuni componenti (come ad esempio le calotte o il perno del movimento centrale) venivano stampati numeri che non corrispondono all'anno, ma a sigle di fabbricazione o più comunemente alle loro misure (i passi).
Inoltre bisogna considera le eventuali riparazioni che possono aver rimosso componenti originali marcate, con componenti marcati con anni successivi o addirittura non marcati, per questo è importante prendere visione di tutti i punti in cui le bici venivano marcate per avere una datazione precisa.

Le foto di questo articolo mostrano alcune punti in cui è presente l'anno inciso.





61 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi è capitato di trovare la data anche nei coni dei mozzi(Campagnolo con scritta legnano in maiuscolo dentro un riquadro)su di una legnano condorino del 57 e anche in una coppia di ruote da corsa(campagnolo record '74)

Massimiliano

P.De Sade ha detto...

Si... Si possono trovare anche sui coni dei mozzi Bianchi... Non l'ho scritto perché ritengo che siano meno accessibili rispetto agli altri punti in cui le bici venivano marcate

Roberto P ha detto...

Bianchi marcava con l'anno anche i perni dei pedali e i coni, le boccole della serie sterzo,entrambe le boccole del movimento centrale sinistra e destra, i perni dei mozzi ruota e coni. Nelle Bianchi pià vecchie anche la forcella anteriore, nella parte inferiore, quella a contatto con il parafango.
R. Pedini

Anonimo ha detto...

Nell'ultima foto alla fine dell'articolo c'e' una foto del movimento centrale con la scritta M38. Cosa significa? Lo chiedo perchè sulla mia c'e' scritto M39. Grazie per eventuali chiarimenti.

P.DeSade ha detto...

@Anonimo, scusa ma l'hai letto l'articolo? ...che dici M-39 forse starà per 1939 ?

Anonimo ha detto...

Magari è stato cambiato solo quel pezzo con un ricambio pi vecchio. Altre scritte sulla bici non ce ne sonoa parte il numero di matricola ma non so come datarla. Puoi darmi una mano?

toni ha detto...

Salve,sotto il manubrio ho trovato la scrita (bianchi 01300122) e nel cono dove va la sella il numero (2G20612) non saprei cosa significano ?ce' qualcuno che mi puo aiutare ,grazie

Riccardo ha detto...

ciao a tutti ho da poco comprato una bicicletta, all'inizio pensavo fosse artigianale ma pulendola ho notato il codice "000310" impresso sul tubo di alloggiamento della forcella e manubrio (spero di essermi spiegato perche nn conosco i termini corretti :-) )cmq a questo punto penso sia una bici del 1910 ma mi ha incuriosito il fatto che sul manubrio ci sia scritto "mirafiori", pensavo fosse la marca ma cercando su internet nn ho trovato nulla...la domanda che vi pongo è:

è possibile risalire alla marca del modello dal codice???

grazie in anticipo a tutti :-)

P.De Sade ha detto...

@Riccardo
Da cosa hai dedotto che sia del 1910? dal numero di matricola 000310? Quello è il numero seriale del telaio, veniva messo da tutte le marche, anche i marchi minori e gli artigiani... serviva per vari motivi burocratici e di sicurezza, ma certamente non ci si ricava l'anno.

Donato Zippo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Donato Zippo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianni Leonardo ha detto...

Salve a tutti,
pochi giorno fa ho trovato una Maino. inizialmente mi è sembrata un po recente, ma sul telaio all'altezza del incrasto per il manubrio ho trovato un munero 423. qulcuno di voi sa aiutarmi? vorrei cercare di capire di che anno sia.
Grazie in anticipo

Anonimo ha detto...

vorrei sapere a quali anni si puo datare un telaio con il carro posteriore che comincia stretto e si allarga,cosi come i tubi sotto sella prima uniti e poi ad allargarsi.
spero mi abbiate compreso

alek ha detto...

Toni hai poi scoperto di che anno si tratta. Anch'io ho solo dei numeri sotto il manubrio:
01.3xxx 3.14
e dietro la sella:
23 PS 2314
credo si trattino degli anni 60 non avendo data

Anonimo ha detto...

ho comprato una Bianchi con telaio B211555 S impresso in corrispondenza dell'innesto del canotto della sella, la serie sterzo è marcata "Bianchi 48".
Il Registro Storico sembrerebbe confermare l'anno, il 1948 visto che il numero è tra due bici del 48. Ma come faccio a sapere se è una Zaffiro o altro modello? Non è fondamentale ma mi piacerebbe saperlo. Grazie in anticipo
Mario

Anonimo ha detto...

un domanda: il numero a due cifre punzonato su guarnitura e pedivelle legnano indica sempre l'anno? grazie

Anonimo ha detto...

Salve a tutti, ho letto sul telaio dove si inserisce il sellino, la sigla FD3552 qualcuno puó aiutarmi a capire di che anno é? La bici é una Legnano, il modello dando una rapida occhiata su internet mi pare sia Condorino. Grazie

Alberto Morici ha detto...

Salve a tutti, ho una bianchi lusso ma non riesco a trovare nè l'anno nè la matricola. Le pedivelle sono marchiate bianchi ma all'interno non vi è nessuna sigla. La
Matricola non c'è nel vicino il manubrio nè nella parte del sellino. Qualcuno sa dove posso cercare?

Anonimo ha detto...

ciao,
ho recuperato una dei da donna con freni a bacchetta ma non ne trovo impressi ne anni ne modello.
nella finestra del carter c'è una "s". Qualche idea?

Giovanni di penta ha detto...

ciao io ho una cinelli e sono riuscito a trovare sotto il telaio la sigla" 2232" sai dirmi di che anno è?

Peoland ha detto...

Io ho una Dei, l'ho smontata in briciole ma nessun anno di produzione, solo la ghiera del movimento marcata U. DEI e 3 asterischi ***. Mi è stato detto che potrebbe risalire a fine anni 60, nel periodo che la Dei è passata sotto alla RIZZATO. Qualcuno mi sa dire maggior informazioni?
Grazie
Peoland

Francesco caporaletti ha detto...

Ho trovato il numero 52 nel tubo della sella, potrebbe essere la data?

Anonimo ha detto...

Chiedo una cortesia, per caso sapete dirmi sulle biciclette Ciclo Piave e Stella Veneta degli anni 40/50, se e dove veniva effettuata la marcatura dell'anno di produzione?
Posseggo 3 biciclette da donna, una Bianchi del 1956 con anno chiaramente marcato dietro i pedali, ma sulle altre due non trovo nulla.
Vi ringrazio

Anonimo ha detto...

buona sera ho una legnano con la bacchetta del freno posteriore dentro il telaio essa ha il codice "OE878" leggendo ho letto che le legnano nelle matricole nn riportano l'anno di costruzione ma essendo io molto interessato ne vorrei sapere la nascita come posso fare...grazie di un eventuale risposta

Arjan ha detto...

Ciao a tutti, da poco sto riscoprendo il mondo delle bici ed in particolare le vintage..Tramite un amico ne ho procurate un paio da restaurare ma non conosco la marca e il modello di esse! Una è una 26 da donna con freni a bacchetta tutta funzionante ma abbastanza arrugginita ed ha un numero sotto il manubri 77810..qualcuno sa dirmi che modello è? L'altra è una 28 da uomo sempre con freni a bacchetta, senza ruote ma il resto non è male x ora non ho trovato nessun segno particolare.

il lavapiatti ha detto...

Salve sto restaurando una bici con il cambio a bacchette campagnolo, ruote con mozzo cromato campagnolo, cerchi fiamme Milano, manubrio in acciaio Cinelli Milano, moltiplica Magistroni, sella in cuoio ma non si legge bene la marca, sul telaio l'unica punzonatura che parzialmente si legge si trova sul tubo orizzontale in prossimità del manubrio, e si legge Extra......so per certo che è databile prima del 1945.... mi potete aiutare per capire che marca è' ....... forse Taurus 14 Extra....?!?! Mille grazie a tutti un saluto Aldo

Anonimo ha detto...

NSalve,volevo innanzi tutto fare i complimenti x l'articolo è tutto il sito in generale perché da esso si denota tutta la passione che avete per questo mondo!
Io sono un neofita è da qualche settimana sto sistemando una bianchi del1938,vorrei sapere che modello è,il venditore mi ha detto superba ma,io nn essendo del mestiere non ne so molto(anzi,non ne so nulla) il numero telaio è 675553 e sotto esso,in posizione centrale c'è una o o uno zero,non so. Di che bianchi si tratta in realtà.
Grazie,Thomas

Anonimo ha detto...

Salve , colgo l'occasione per complimentarvio per il sito.
Sono alle prese con un restauro conservativo della bici di mio nonno inquanto è un ricordo affettivo, vorrei capire l'anno di fabbrica , sul telaio è riportato questo numero 315444 la bici in questione è una IDEOR.
In attesa porgo distinti saluti
Jonny

francesco a ha detto...

Salve ho appena acquistato una umbertodei modello superleggera con n telaio 78L1458 qualcuno sa come posso risalire a l'anno di fabbrica chi me la venduta mi ha detto che l'anno approssimativo e il 40 e corretto? Grazie a chi può aiutarmi

francesco a ha detto...

ho acquistato una bici Umberto Dei modello superleggera vorrei risalire a l'anno e' stata smontata in ogni sua parte sulla ghiera lato catena c'e la sigla U.DEI e nella parte sottostante ci sono tre *** asterischi o potrebbero essere tre stelle, si puo risalire al periodo di fabbrica della bici? grazie di cuore a chi puo' darmi dettagli

Anonimo ha detto...

Salve a tutti,mi hanno regalato una bicicletta antica con su impressi il seguente numero di telaio 68A2831 qualcuno saprebbe dirmi di quale modello si tratta e l'anno.grazie anticipatamente a chi potrà rispondermi.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti cerco qualcuno che mi aiuti ho un bici da corsa con una scritta sul telaio (brev campagnolo) il cambio campagnolo, tra il telaio e il manubrio c'è scritto torpado, e davanti c'è uno scudetto su cui c'è scritto ( cicli q. Bernacchi Pescia) non riesco a trovare un numero del telaio o una data.
se riuscite ad aiutarmi perché non so come fare

luca michele scamardella ha detto...

Scusate io ho una legnano con freni a bacchetta con il posteriore con meccanismo interno, ho trovato sul telaio e precisamente vicinissimo alla giuntura tra la forca posteriore bassa destra e il telaio praticamente quasi sotto allo snodo dove alloggia il mozzo dei pedali il numero 27, qualcuno sa darmi informazioni a riguardo?
Grazie mille!!...

Charlie ha detto...

salve a tutti mi servirebbe un informazione , avete mai sentito alfredo serra cicli di oristano
????

Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti, sto tentando un restauro di una bici d'epoca "G.Bianchi" con freni a bacchetta a pistoncino. Non riesco a risalire all'anno di fabbricazione poiché le pedivelle sono di marca diversa e sul telaio ho trovato solo "r6869"... probabilmente l'anno è identificabile da questo numero? Grazie a chi potrà aiutarmi

Sergio ha detto...

Buon giorno , sulla Bottecchia del nonno , che sto restaurando , ho trovato impresso nel retro delle aste delle pedivelle ( originali e marchiate Bottecchia sul davanti ) la sigla 03-62
Potrebbe dunque essere la data di produzione delle stesse ( e quindi presumibilmente l' anno dell' intera bici ) ? Altri numeri , a parte il telaio n° 471009 , non ne ho visti . grazie
Sergio

Antonio Tardi ha detto...

salve a tutti chi mi può aiutare a risalire l'anno della mia bicicletta con la sigla A20204 e sotto il supporto del perno rotante c'è il numero 1 grazie.

Antonio Tardi ha detto...

p.s. c'è sulla pinza del freno posteriore scritta legnano e la staffa porta faro G quindi ho dei dubbi riguardo la marca della bicicletta come ho detto prima la sigla sull'alloggio della forcella c'è la sigla A20204 e sotto il supporto del perno delle pedivelle il numero 1 grazie.

Antonio Tardi ha detto...

ho anche notato c'è una vite di accesso per oliare il perno centrale delle movimento rotatorio.

Gabriele Sansò ha detto...

Salve ho bisogno di sapere la data di nascita della mia bici che ho appena restaurato, è uba bici con i freni a bacchetta, ho guardato nei punti che avete sopra indicato ma non ci sono numeri, l' unico numero di cui dispongobè quello di telaio scritto sulla parte di telaio in cui si mette la sella il numero è:7377 potete aiutarmi per favore??

salvolegnano ha detto...

Io ho una legnano due leve ma non riesco a trovare da nessuna parte lanno dietro la guarnitura o solo una c sul movimento centrale ce scritto solo magistroni sia da un lato che dal altro su i mozzi riporta solo legnano ha il numero seriale ma non so se centri sul mozzo dei pignoni ce una numero 15 17 1921 ma non credo sia possibile che sia del 1921 aiutatemi hahahaha

abramo linco ha detto...

ho una Atala con la scritta Atala nella forcella , incisa...
di che anno è?

Paolo Andrea Cabrini ha detto...

buongiorno ho una bianchi topazio il num di serie è B318865 BS

VORREI SAPERE CORTESEMENTE BS COSA SIGNIFICA GRAZIE

SALUTI PAOLO CREMONA

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, qualcuno è in grado di darmi indicazioni circa su'anno di fabbricazione di questo telaio Ganna? A7299

fazio dili ha detto...

ciao a tutti, vorrei sapere se qualcuno di voi per caso riconosce questa bicicletta e/o può dirmi qualcosa in più? grazie mille delle (spero) numerose risposte

http://postimg.org/image/umxdon3wb/

massimo ha detto...

scusate mi chiamo massimo ventrone e sono in possesso di due biciclette forse d'epoca un ha un marchio titania,l'altro si chiama astra,mi sapete dire di che anno sono entrambi e vorrei sapere quanto valgono grazie.

Gianluca ha detto...

Buongiorno a tutti.
Ho acquistato una Bianchi Lusso con cambio nel mozzo posteriore che riporta, sul telaio nella parte anteriore sotto il manubrio, la sigla numerica 80545. Potete darmi un aiuto per capire di anno è?
grazie
Gianluca

Elvis Albano ha detto...

buonasera sareste cosi gentile ad aiutarmi a trovare l'ano di produzione di una bici da uomo bianchi con il nr timbrato al manubrio 01300314 mi potete dire di che anno può essere ?
grazie mille .

Alessandro Leone ha detto...

Dov è che si puo trovare il numero di telaio di una bianchi piaggio?
Tutti i numeri elencati di sopra sono di parti sostituibili.
Grazie

Mirko Belfiori ha detto...

salve ho una vecchia bici bianchi con numero telaio 4A09109 a che anno risale. Grazie in anticipo a chi mi sa rispondere

Prezzo bici da corsa ha detto...

Siamo d'accordo che una valutazione di una bici da corsa degli anni 60/70 sia difficile ma mi sapreste dire più o meno quanto potrebbe costare? Insomma vorrei una stima più o meno precisa :)

Michael Chierico ha detto...

Salve ..io ho una Atala e sul telaio c'è scritto C9042 ..qualcuno sa dirmi cosa significa ? Grazie

Marco ha detto...

Salve, io ho un BIANCHI con telaio 4A02936, qualcuno sa aiutarmi per risalire al modello?

Marco ha detto...

@Mirko Belfiori abbiamo probabilmente lo stesso modello! chissa quale però! :-)

Nicolas Lanceni ha detto...

Buonasera io vorrei un informazione io ho una bici Atlas non so di che anno é dove posso trovarlo é molto vecchia non so se é degli anni 40 50 60 spero che qualcuno mi aiuti

Nicolas Lanceni ha detto...

La bici si vede nel profilo

Mauro ha detto...

Bianchi con cambio a bacchetta campagnolo n° B115727 necessita manutenzione vale la pena spendere dei soldi Grazie!!

Anonimo ha detto...

Ciao io ho una bici bianchi campione del mondo del 73/74 sprint campagnolo io non sono riuscito ad identificarla il n del telaio è 7A03188 se mi potete aiutare grazie

Anonimo ha detto...

E se e una bianchi o un'altra marca me lo scrivete grazie mille

Carlo Merlino ha detto...

Ciao ho un telaio peugeot tubazioni hle mangalloy numero telaio y806 20989 vorrei risalire al modello della bici per rinvenire tutte le caratteristiche delle componenti dovrebbe essere una bici fine anni 80 ... grazie

Carlo Merlino ha detto...

Ciao ho un telaio peugeot tubazioni hle mangalloy numero telaio y806 20989 vorrei risalire al modello della bici per rinvenire tutte le caratteristiche delle componenti dovrebbe essere una bici fine anni 80 ... grazie