martedì 12 ottobre 2010

Chater Lea anni 10

La storia di questa inglesina, una Chater Lea anni 10, è duopo cominciarla così: ... questa è la bici di due amici... recuperata da un cumulo di bici lasciate ad arrugginire da molto tempo. Due amici che grazie alla loro passione l'hanno riportata in vita. La bici è stata smontata completamente e restaurata in modo conservativo con tutti i suoi accessori originali (la foto in alto testimonia l'eccellente completezza della bici al momento del ritrovamento), tutto originale tranne le manopole che sono in carta pressata, nuove fondi di magazzino. E' dotata di una ruota libera BSA, e tutti i suoi componenti sono marchiati con numero di brevetto inglese. I freni sono a fascetta marca Le Sublime francesi, la ruota anteriore non è più la sua originale ma è coerente con l'epoca.
Il risultato è eccellente, la bici trasmette perfettamente lo spirito eroico di un tempo, inoltre possiede molte caratteristiche che hanno distinto gli anni 10: forcella dritta e telaio inclinato in avanti (un tempo si tendeva a inclinare molto il piantone di sterzo e la forcella per meglio assorbire le asperità del terreno), freni a fascetta, forcellini aperti tipo bici a bacchetta, tubo reggisella a L per regolare la sella in longitudine e piantone del manubrio molto alto per un impostazione quasi turistica del ciclista !
Notare la particolare elaborazione delle sezioni dei tubi... maestria inglese, ai tempi regina indiscussa del ciclismo e della metallurgia !

2 commenti:

Max ha detto...

grazie come al solito Zio DeSade!

GIA MMI ha detto...

bellissima, la vendi?