giovedì 27 maggio 2010

Legnano Olimpiade 1961 + Raduno 2010

Per celebrare al meglio l'imminente mega-raduno Legnano, che si terrà per l'appunto a Legnano il prossimo 29 Maggio, Renato ci presenta la sua stupenda Mod. Roma Olimpiade del 1961.
La conservazione è imbarazzante, quasi pari al nuovo, effettivamente il buon Renato, grande esperto e appassionato della casa dei "Ramarri" ci ha già dimostrato in varie occasioni la sua innata predisposizione verso le bici super conservate: ricordiamo fra tutte una Legnano mod.Ricci anni 60 nuova fondo di magazzino e la luccicante Legnano mod.54 del 1935 !
Se non ci fossero disponibili cataloghi degli anni 60, allora basterebbe conservare questa foto come metro di paragone per ogni Roma Olimpiade! Il passaggio dal precedente modello Roma è netto, e lo si percepisce subito dalle componenti.
I freni sono i mitici Universal mod.61 a 3 fulcri e tirante centrale brevettati appunto nel 1961, casualmente lo stesso anno di questo esempare di bicicletta. Tutti i movimenti ed il cambio sono affidati alla ditta Campagnolo, gruppo Gran Sport completo, che vede per le prime volte l'adozione della guarnitura in lega leggera a doppio plateau e perno quadro. I mozzi sono a flangia larga e sbloccaggi rapidi e lavorano su forcellini registrabili sempre brevetto Campagnolo.
Infine notare il tocco di qualità con cui ha allestito questa Legnano il buon Renato: comandi del cambio disposti al termine della piega manubrio ! Moda lanciata dal vecchio Bartali che amava posizionare in quel punto le leve del suo Campagnolo.

1 commento:

Stefano 89 ha detto...

Uao che splendore!! Ma i tubolari di che marca sono? Sono bellissimi!!!