martedì 9 novembre 2010

Bianchi Lido 1941

Le bici sportive iniziarono a diffondersi largamente solo nel dopoguerra, precedentemente i modelli sportivi erano un vero e proprio lusso e a noi sono giunti ben pochi esemplari. Le bici da corsa negli anni 30 erano ancora primitive, lungi da essere le specialissime degli anni 50, quindi la componentistica che andava a comporre una bici sportiva non si discostava più di tanto da quella di una bici da corsa, anzi spesso e volentieri nei cataloghi dell'epoca troviamo bici sportive con telai e caratteristiche derivati dalle sorelle da corsa, tutto ciò faceva lievitare molto il prezzo delle sportive.
Oggi presentiamo una di queste sportive pre-guerra mondiale, una Bianchi Lido del 1941.
Un 'esemplare di notevole importanza... in primo luogo per via della straordinaria conservazione e completezza e successivamente per i rari freni a tamburo Siamt che trovano spazio al posto dei mozzi Siamt in alluminio marcati Bianchi.
Il lusso della Lido è sottolineato da un mix di caratteristiche telaistiche derivate dalle storiche corsa di anni precendenti e da bici degli stessi anni come la Impero, in particolare con quest'ultima condivide la forma dei parafanghi carenati e del patacchino smaltato sul manubrio.
La Bianchi Lido era offerta solo nella misura da 26", dal 1949 e solo per quell'anno, la Lido venne offerta anche nella versione da 28".



4 commenti:

ste ha detto...

Sembrerebbe venirne fuori un ottimo conservato, forse mancan solo la gemma posteriore e il fregio sul parafango anteriore.
Ma soprattutto ho una curiosità: il modello Lido non prevedeva le fiamme bianche all'anteriore?
Bel ritrovamento.
Revo

P.De Sade ha detto...

si in effetti in quel periodo dovrebbe essere biocolore, se non è stata riverniciata sarebbe l'ennesima differenza tra catalogo Bianchi realtà...

Bigin1961 ha detto...

Ho due telai Lido del 42, uno nero(non riverniciato) ha le congiunzioni sul canotto cromate.Entrambi non hanno i fori per avvitare lo stemma Bianchi sul canottto.Ah, tutte e due hanno i freni a ganascia.

Anonimo ha detto...

Salve sto cercando di restaurare una lido nn so l anno perché la guarnitura nn e piu presente ne il movimento d centro e grigia e si intravedono le fiamme verdi e filetti rossi , freni a ganascia ma sono 2 diversi chissà cosa montava?? E i cerchi sono di profilo r. Di 26 ma nn capisco se sono i suoi?? O montava i cerchi in alluminio?? Mozzi come sono?? Nn ha il cambio!! E i parafanghi sono in ferro!! Chi mi può aiutare a capire com età e cosa ci vuole in originale!! Grazie alessandro