venerdì 8 giugno 2012

Bianchi Specialissima 1961

Carlo ci mostra le foto della sua Bianchi Specialissima del 1961 restaurata in maniera impeccabile con tutte le componenti dell'epoca.
La Specialissima appare in catalogo nel 1956 quando la Parigi-Roubaix và in pensione, lasciando il posto alla Campione del Mondo, che gli succede come modello da corsa di gamma più bassa. Dal '56, quindi, e per tutti gli anni '60, la Specialissima diventa la bici da corsa top di gamma della Bianchi le differenze rispetto alla già prestigiosa Campione del Mondo si concentrano soprattutto nella componentistica arricchita dal gruppo Record e dal largo impiego di alluminio. Il telaio della Specialissima risulta pressocchè identico alla più obsoleta Campione del Mondo, con la differenza di un piccolo oliatore a vite posizionato sul retro del tubo di sterzo. Esteticamente si riconosce dai terminali delle forcelle e dalla coppia di fascioni con cromature a vista, inoltre il fregio anteriore è metallico su sfondo bianco e prende il posto della decal.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

where can i buy phentermine online purchase phentermine online uk - phentermine 504

Anonimo ha detto...

buy phentermine online no rx phentermine online nz - buy phentermine online australia

Anonimo ha detto...

Io ne ho una identica ma con pezzi non originali (sellino, manubrio e pedali) e ho il problema della vernice che salta via. Sapete dirmi se è possibile restaurarla ed eventualmente a che prezzo?