lunedì 1 giugno 2009

Cuore di tenebra

Solo qualche contrasto dato dagli accessori in ottone e le fasce bianche dei copertoni interrompono la tetra livrea per questa Frejus del 1942.
La ruggine regnava sovrana quando l'ho trovata, ma nonostante ciò era scorrevolissima e ben rifinita, ho deciso quindi di restaurarla comunque senza impegnare troppe risorse, ma al solo scopo di riportarla in vita. Dunque, ho scelto di farla tutta nera opaca, e devo dire che nonostante il metodo non sia molto deontologico il risultato mi piace molto e dona alla bici  un aspetto particolare ed elegante, sembra uno Stealth degli anni '40!

Tecnicamente questa Frejus adotta particolari di interessanti: subito salta all'occhio e alla presa della mano il bellissimo sistema frenante semi interno con bellissime leve di comando a cucchiaio, dopo 70 anni la presa sul cerchione ed il rilascio sono ancora molti forti e sicuri.

Nel complesso è una bici piccola, con ruote da 26x1/2 e discretamente leggera, si nota anche un tocco di sportività con il forcellino di tipo sportivo abbianto al codino del carter incerniarato ed apribile a 45°.

Per gli accessori ho optato per una sella Regina in cuoio e da un gruppo luce con dettagli in ottone, dinamo Dansi con paraspruzzi e un bel faro di tipo sport dotato di lente bombata in vetro... in vetro come la gemma marcata "Frejus" montata sul parafango posteriore.

Il fregio anteriore reca uno slogan: "Frejus Torino - Campione del Mondo" tipico della Frejus corsaiole!

TUTTE LE FOTO DELLA BICI QUI 

12 commenti:

Stefano 89 ha detto...

E questa da dove arriva?!?
E' davvero bellissima!! (La sella è da donna, però sta bene ugualmente...)

Novità? Fatto acquisti alla mostra scambio? ;)

Ciaoooo!!

Paolo De Sade ha detto...

Cerchi in legno del 26" e leva rovescia che mancava sulla bici da corsa del 30 ! dunque a breve anche le sue foto !

Stefano 89 ha detto...

WOW!! Non vedo l'ora di vederla! Pensa cha anch'io in questo periodo mi sto dedicando alle corsaiole... ciò che ho trovato è un po' più recente della tua anni '30... però... ;)

Stefano 89 ha detto...

Scusa se te lo dico... non starebbe meglio con le gomme bianche?? Secondo me farebbe più "anni '40" e darebbe un po' di contrasto... no??

Paolo De Sade ha detto...

Concordo... Problema: chi mi trova delle rarissime gomme bianche da 26 x 1/2 ?! Io ne ho decine bianche ma da 28...

Stefano 89 ha detto...

...infatti ho notato che sono molto rare... tra l'altro la Michelin le fa solo tutte nere e bianco/nere da 26 1 1/2... (non ci sono neanche nero para)

Claudio ha detto...

La Michelin, che io sappia, produce e commercializza le World Tour 26 x 1/2 sia tutte nere sia con la fascia bianca. Si trovano anche al Decathlon (http://www.decathlon.it/IT/tr-world-tour-650x35-b-6411694/). Di sicuro nel catalogo Bernardi ci sono (http://www.bernardisrl.net/pdf/322-333_catalogo_2009.pdf - PAGINA 9)

Zinferlo ha detto...

Claudio, si sta parlando di gomme tutte bianche, non solamente con la fascia bianca. ;-)

Paolo De Sade ha detto...

Si claudio si parla di gomme tutte bianche... lì sta il problema !;-)

Claudio ha detto...

Ehm...ops...chiedo venia :-)

Anonimo ha detto...

Ciao, scusa ma come hai fatto a sapere che è del '42? Ho una Frejus molto simile ma da 28 e non riesco a capire di che anno sia, non c'è scritto da nessuna parte!
Comunque se ti servono delle 26 bianche, il mio ciclista ne ha giusto un ultimo paio...
Daniele

Paolo De Sade ha detto...

Ciao Daniele !

Beh... prima di tutto ad occhio già si intuiva la datazione da certe particolarità...
Poi cercando è spuntato 42 sulla calotta del movimento centrale !

scrivimi sulla mia mail se vuoi discutere dei copertoni bianchi da 26" !