venerdì 6 febbraio 2009

Cimitero di elefanti


Per chi come me è nato negli anni ottanta di certo non ha potuto mancare di vedere il classico Disney "Il Re leone".
A me ha sempre fatto ansia il "Cimitero degli Elefanti" di cui si parla nel cartone... l'altro giorno ho avuto una sorta di dejavù.
Un mio caro amico mi viene a riferire che nel campo di un suo conoscente, nell'alessandrino, ci sono disseminate centinaia di vecchie bici, in meno di un secondo mi si illuminano gli occhi. in men che non si dica, non penso ad altro e minaccio il mio amico di portarmici, altrimenti gli brucio la casa... poche decine di chilometri e siamo sul posto. In un campo brullo e rinsecchito una coltre di neve fradicia ricopre una vallata di telai contorti. Troppa neve e troppi rovi... qualche manubrio e qualche pedivella affioravano quà e là come i crocchi a primavera... controllo le previsioni... aspetto il sole e odio la neve... aspetto che la distesa ferrosa si palesi in un giorno di sole... c'è troppa neve da 'ste parti, la neve fà anche bene per le nostre vigne del Gavi, fà da cappotto alle radici... ma non fa bene per le bacchette, non solo quelle abbandonate nei campi... anche le mie signorine scalpitano nella bottega per scorrazzare sulle mulattiere a primavera. State buone... il sole si avvicina ed io odio la neve.

(Aggiunta: la neve si sciolse e qualcuno arrivò prima di me, a primavera non c'era più nulla!)

7 commenti:

Elwood6 ha detto...

Poveri ciclinfelici... :(

Paolo De Sade ha detto...

non disperare.. ai primi soli di marzo ad essere infelice sarà il vano di carico di un Ducato ! sempre se il buonuomo di proprietario se ne vorrà disfare ;)

Elwood6 ha detto...

Considerato il trattamento che il buonomo ha riservato loro, perchè non dovrebbe? Gli fai un piacere... Attendiamo allora il salvatore a bordo di Ducato! :)

Anonimo ha detto...

marzo?se ero io, il giorno dopo ero gia la a prenderle tutte!al pensiero che sono la in mezzo a un campo..abbandonate al loro destino..

Anonimo ha detto...

ormai è aprile, queste biciclette le hai salvate? raccontaci tutto, in che stato erano? aspettiamo fiduciosi..

P.De Sade ha detto...

... non tutte le favole hanno un lieto fine... il proprietario fu categorico: le dava via solo in blocco. ne abbiamo contato oltre 100. non si parlava di grosse cifre, ma le condizioni generali delle bici erano pessime, pezzi pregiati ne ho visti ben pochi e alla fine portarmi a casa cento e passa ferri arrugginiti per farne 5 o 6 buone mi sembrava un impresa folle.. ho desistito... lascio passare il tempo e proverò a chiedere se è disposto a dare via pezzi singoli.

francesco ha detto...

e gia, non tutti i proprietari di bici le curano e le rendono impeccabili, fortunatamente in quel campo non c'erano bici di alto valore..